Oenanthe peel è un dispositivo medico di classe I (pH 1.5) in grado di rallentare gli effetti dell’invecchiamento cutaneo, stimolando la cute in profondità e promuovendo un’ evidente attività di TONIFICAZIONE e OSSIGENAZIONE tissutale.

 

 

Oenanthe è il primo dei prodotti per uso topico contenente l’estratto di Oenanthe ad essere formulato come peeling e che vanta la presenza caratteristica ed unica anche di Olio di Oliva Ozonizzato.

E’un dispositivo medico di Classe I, contenente anche Acido Piruvico, Acido Azelaico e Acido Mandelico. Definito Peeling Biorivitalizzante LIFTING LIKE, è in grado di rallentare gli effetti dell’invecchiamento cutaneo intrinseco ed estrinseco stimolando la cute in profondità, dolcemente, promuovendo una spiccata tonificazione e ossigenazione tissutale ed esplicando una profonda un’azione Liftante. E’ consigliato nel trattamento della ptosi cutanea di grado lieve, medio e profondo.

5 FIALE  6 ml

LA PRESENZA IN FORMULA DI:

TINTURA MADRE DI OENANTHE: Contiene neurotossine poliacetileniche in grado di inibire l’attività dei recettori GABA (implicato nella regolazione della contrazione riflessa), inducendo un effetto tensore della cute e di conseguenza aiutando a contrastare efficacemente ed in breve tempo, la ptosi cutanea di grado medio e lieve.

OLIO DI OLIVA OZONIZZATO: La funzione principale dell’olio ozonizzato è quella di stimolare i fibroblasti con conseguente aumento di Acido laluronico, Collagene glicosaminoglicani, rendendo la cute più ossigenata ed irrorata. Inoltre agisce da antinfiammatorio in quanto, l’ossigeno attivo sulla cute riduce la sintesi di prostaglandina, acido che di per sè favorisce l’infiammazione.

ACIDO AZELAICO: Svolge un’efficace attività antiossidante contrastando la formazione di radicali liberi responsabili del danno ossidativo, rallentando, di fatto l’invecchiamento cellulare. Inoltre, regolarizza l’infiammazione dei pori della pelle, svolgendo un’attività cheratolitica e comedolitica.

ACIDO MANDELICO: Ricavato dalle mandorle amare, grazie alla dimensione della molecola, rimane in superficie migliorando la texture. Esplica un’azione levigante, idratante ed antibatterica, restituendo alla cute idratazione e luminosità.

ACIDO PIRUVICO: In grado di penetrare negli ambienti lipofili, riduce la coesione delle cellule fino a provocare un assottigliamento dello strato corneo determinando, all’istante un marcato effetto schiarente.

Facebook
LinkedIn
RSS
Follow by Email